giovedì 24 gennaio 2013

Lima - Todo Javier Prado

"TOOODOOOJAVIERPRADOJOCKEYJOCKEYLAMOLINAJOCKEY"

In assoluto posso ammettere che quella strada nuoce gravemente alla salute. Specie poi con le aggravanti "StoAndandoAlLavoroFottutoTrafficoStoFacendoTardiESmettelaDiSuonareQuelMaledettoClacsonPerdio".
Sono ormai convinta che questa mania di suonare spassionata dei Limeñi sia dovuta ad un problema di mancanza di basi nell'educazione infantile. Lezione 1: Suonare il Clacson è diverso da Guidare. Lezione 2: No, Bach non suonava il Clacson. No, neanche Jimi Hendrix. No, il Clacson non è la versione automobilistica del Cajón.

Vorrei fare più ironia, o scrivere un post dolce e carino sulla mia gatta che dopo 13 anni se n'è andata con la nostra fida compagna morte ma proprio non ci riesco. La realtà è che mi rode da morire e sono triste e per quanto pensi che sia parte della vita è proprio difficile da accettare, ancora di più quando stai dall'altra parte del mondo e non l'hai neanche potuta accompagnare durante le sue ultime ore. L'ho trovata 13 anni fa che neanche aveva gli occhi aperti e il veterinario me l'aveva data per morta già all'epoca. 
"Non ce la farai mai a darle tutte le attenzioni di cui ha bisogno". Me lo disse quasi sogghignando, lui dall'alto della sua laurea, guardando questa ragazzina di 16 anni che teneva in braccio una gattina dalle dimensioni minori di quelle dei suoi criceti. "È vissuta 13 anni, stronzo. E me l'ha portata via un tumore."


E tu, deficiente, smettila di suonare quel tuo fottuto Clacson.

Nessun commento: